Architetti Arco Alpino - Cervinia 2022



Partecipazione al workshop di AAA svoltosi a Cervinia a giugno 2022.

Durante i lavori è stato analizzato il “caso Eclause” (vedi tra i Progetti: Cantina Alpina, Grangia Fest, etc.).

In questa borgata alpina tramite il Grangia Fest vengono proposte azioni rivolte alla rinascita del paese e del suo contesto ambientale: ascolto e ricostruzione dell’identità culturale dell’antica civiltà montana in via d’estinzione; introduzione di nuovi elementi culturali sostenibili, questo pensando che azioni anche piccole possano avviare processi di trasformazione e recupero.

A Eclause, come quasi ovunque in montagna, le grange (edifici per uso agricolo) costituiscono gran parte del patrimonio edilizio. Con l’abbandono del paese e dell’agricoltura ora sono inutilizzate.

Durante il Grangia Fest le grange accolgono nuovi usi: esposizioni culturali e artistiche, spettacoli, incontri; gli artisti invitati introducono i loro temi dialogando con il luogo; si visitano i quartieri del paese, l’interno delle case e la campagna, guidati dagli anziani; si invitano abitanti ed ospiti esterni a sedersi a tavoli di lavoro su temi legati alla rinascita del borgo, per parlare di problemi e progetti.

In questo spirito di rifondazione di una comunità si vuole riconoscere alla antica civiltà alpina in via di estinzione la capacità di mantenere un equilibrio con l’ambiente naturale, una valenza da conservare come modello di riferimento.









A Eclause infine si riscontrano i primi risultati dopo 4 anni di Grangia Fest (ad esempio una artista si è trasferita a Eclause e ha allestito il suo studio in una grangia, è stata organizzata una summer school con un insegnante madrelingua nuovo abitante del paese).